BLOG

ALIMENTAZIONE COME ATTO GLOBALE

ALIMENTAZIONE COME ATTO GLOBALE

Tiziana La Rocca

Alimentazione come atto globale.

Oggi disponiamo di una notevole varietà di alimenti e organizzare una dieta salutare nell’ottica di un corretto stile di vita potrebbe risultare difficoltoso.

Il mutamento dei consumi e delle abitudini richiede un’attenzione sempre più ampia tra alimentazione e salute.

Possiamo definire l’alimentazione come un atto globale.

Caratterizzato dalla capacità di saper programmare l’acquisto e la scelta di quel determinato cibo.

Saper pianificare i diversi pasti e di saperli cucinare in modo sano e corretto.

Saper prendersi cura della propria alimentazione, delle persone care e della propria tavola trovando il tempo di pianificare il tutto.

Malgrado una impressionante crescita di informazioni veicolati dai social network si osserva una grande confusione.

Che comporta una disinformazione con il sorgere di nuove patologie legate a diete eccessive e squilibrate.

Una domanda che spesso mi pongono i miei assistiti è:

“Perché dobbiamo consumare più cereali, legumi, ortaggi, verdura e frutta nella dieta quotidiana?”

Eppure siamo nell’era digitale!

Confermo la troppa informazione sta causando disinformazione.

Il Medico Nutrizionista Health Influencer è in grado di influenzare correttamente i comportamenti alimentari.

Introdurre nella dieta giornaliera cereali e vegetali assicura un apporto rilevante di vitamine, minerali e fibra alimentare che regolano le funzioni fisiologiche.

In particolare i cereali sono un’ottima fonte di carboidrati.

Che vengono assorbiti e utilizzati dall’organismo in modo da assicurare un rifornimento di glucosio, quindi di energia.

Alcuni componenti dei cereali e dei vegetali svolgono un’azione protettiva antiossidante che si esplica contrastando l’azione dei radicali liberi.

I radicali liberi sono in grado di alterare la struttura delle membrane cellulari e del materiale genetico, determinando la strada a precoci processi di invecchiamento e di patologie degenerative.

Sono numerosi gli studi scientifici che dimostrano che questi alimenti proteggono dalla comparsa di numerose patologie.

Ma confermano anche che gli effetti benefici di questi cibi siano dovuti all’azione congiunta e sinergica dei molteplici costituenti presenti nei diversi alimenti e non al singolo alimento.

Quindi consumare tali cibi assicura la corretta quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.

Il cibo influenza il benessere e la vita quotidiana diventando l’alleato ideale per la guarigione e per la prevenzione, preservando la giovinezza e invecchiando in salute.

Mangiare meglio per prevenire … la nutrizione come elemento essenziale per la salute.

Scegliendo un innovativo approccio medico personalizzato omotossicologico e dinamico basato sullo studio clinico della singola persona si potrà intervenire sul ripristino dell’equilibrio interiore fisico, emozionale e mentale.

L’alimentazione consapevole fa una notevole differenza che in termini di salute fornisce la quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG
PERCHE’ IL MEDICO HEALTH INFLUENCER

PERCHE’ IL MEDICO HEALTH INFLUENCER

Tiziana La Rocca

Perchè il Medico diventa Health Influencer.

Non solo COSA mangiamo condiziona la nostra giornata, ma anche QUANDO, DOVE e PERCHE’!

L’ultima domenica di settembre con gioia ho partecipato allo Show Cooking di Isabella Vendrame “La merenda del sorriso” presso SET Spazio Eventi Tirso.

L’evento è stato organizzato da I diti in pasta per sensibilizzare ed informare i bambini e le loro famiglie ad una educazione alimentare.

L’alimentazione è diventata un argomento di cui tutti discutono ed è influenzato dalle mode del momento.

C’è molta informazione a riguardo ma non sempre è corretta o comunque ben interpretata.

Nonostante tutta l’informazione sulla nutrizione molta gente continua ad essere confusa.

La nutrizione è davvero una cosa complicata!

Il web nasconde delle insidie!

Ma offre anche un’opportunità a noi medici nutrizionisti e ai professionisti della salute di far valere sia professionalità che competenza.

Il medico nutrizionista health influencer è in grado di informare, sensibilizzare ed influenzare in maniera corretta i comportamenti di chi ci ascolta.

Durante lo Show Cooking abbiamo sensibilizzato in modo gioioso i bambini ad una sana alimentazione per favorire la consapevolezza di conoscenze che possano condurre alla prevenzione naturale e quindi al benessere.

Letteralmente abbiamo messo “i diti in pasta” insieme ai bambini nella preparazione della Merenda del sorriso.

Coinvolgendo i piccoli a giocare sia annusando le diverse farine glutenfree che scoprendo la consistenza soffice e gustosa di dolci fatti senza burro e senza uova.

Tra approfondimenti, sorrisi e tanta gioia i bambini hanno mangiato e assaporato i biscotti fatti senza zuccheri aggiunti ma naturalmente dolci grazie alla frutta di stagione.

Piccoli passi verso una dieta sempre più sana che è presupposto fondamentale per un futuro in salute.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG
I FICHI IN TAVOLA

I FICHI IN TAVOLA

Tiziana La Rocca

Ma che buona la ricetta della dott.ssa Isabella Vendrame!
Senza zuccheri aggiunti, perché è con frutta di stagione autunnale molto zuccherina, quindi naturalmente dolce.

Un dessert da gustare senza sentirsi in colpa, per un momento di naturale dolcezza facilmente digeribile grazie all’assenza di glutine e lattosio.
Gli ingredienti sono: latte vegetale bio, farina di riso, fichi di stagione e mandorle.

“Ti invito a provare!
Per portare in tavola quando desideriamo qualcosa di sfizioso tutta la leggerezza di un dessert naturalmente dolce e senza zuccheri aggiunti.
Cosa ne pensi come alternativa al tradizionale budino, panna cotta o crem caramel? Budino fichi e mandorle. Isabella”.

Grazie cara Isabella, assolutamente siiii!
L’obiettivo è mangiare meglio per prevenire, considerando la nutrizione un elemento essenziale per la salute!
Se pensate che il termine DIETA abbia il significato di privazione, desidero rassicurarvi!
Con il termine DIETA si intende condurre stili di vita sani e fare un’alimentazione corretta senza rinunce ma con scelte consapevoli e naturalmente ricche di gusto.
I FICHI sono frutti molto zuccherini e come i cachi, le banane, i canditi, la frutta secca e la frutta sciroppata vengono sconsigliati a coloro che soffrono di diabete.
Il cibo influenza il nostro benessere e la nostra vita quotidiana quindi noi professionisti della salute dobbiamo consigliare i pazienti ad intraprendere un percorso di educazione alimentare.

L’intento è rieducare al gusto naturale e conoscere meglio gli alimenti in quanto il cibo aiuta biologicamente l’organismo.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG
LE MORE IN TAVOLA

LE MORE IN TAVOLA

Tiziana La Rocca

“Cara Dott.ssa Tiziana La Rocca, colgo il tuo spunto per una idea per portare le MORE in tavola…ho pensato di unirle a tutta la meravigliosa frutta di colore viola che ci regala la fine dell’estate, per una merenda energetica da leccarsi i baffi. Una squisita e naturale bontà!

Il VIOLA è uno dei colori che amo di più.
E’ il colore della saggezza e della fantasia, dell’equilibrio e dei sogni, è il colore del settimo chakra, quello dell’illuminazione e della pace interiore.
La fine dell’estate ci regala una generosa quantità di frutti che si tingono con questa splendida nota, grazie alla presenza di antociani e carotenoidi che rallentano l’invecchiamento, favoriscono le attività intellettive e ci aiutano a mantenerci in salute.
Fichi neri, uva nera, more, susine e prugne… un tripudio di naturale dolcezza da veri intenditori! Isabella.”

Ringrazio la Dott.ssa Isabella Vendrame che ama raccontare sia il sapore che i profumi dei suoi piatti con l’entusiasmo che la caratterizza.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG
“TISANA FREDDA DI ROSA CANINA ALLE VISCIOLE”

“TISANA FREDDA DI ROSA CANINA ALLE VISCIOLE”

Tiziana La Rocca

La tisana fredda di rosa canina alle visciole è un must di questo periodo!

Per coloro che non vogliono rinunciare a qualcosa di sfizioso ma desiderano rimanere sempre in ottima forma e salute!

Ringraziamo la carissima Isabella Vendrame per la sua ricetta estiva.
Una tisana fredda di visciole, idratante e vitaminica, ottima per contrastare la calura estiva.
Le temperature segnano rosso in questi giorni in molte città!

Per questo motivo il ministero della salute annuncia che si tratta della prima vera ondata di calore di elevata intensità.

Con l’arrivo dell’estate è importante bere molto e assumere cibi freschi. Soprattutto ricchi di vitamine e sali minerali, che aiutano a contrastare stanchezza e spossatezza che la calura estiva può provocare.
E’ importante bere perché il calore e la sudorazione contribuiscono ad aggravare la disidratazione.

Quindi la raccomandazione è una buona idratazione quotidiana, anche in assenza dello stimolo della sete, per lo svolgimento quotidiano delle funzioni fisiologiche dell’organismo.

Ricetta

Fate bollire circa mezzo litro di acqua, mettete in infusione una o due bustine di tisana di rosa canina bio.

Fate raffreddare!

Aggiungete 3 fette di limone bio e una decina di visciole denocciolate.
Completate l’infusione in frigorifero per almeno 6 ore in modo che la frutta rilasci aroma e nutrienti.

Consiglio

Consumare entro 2 giorni!

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG
LE PROPRIETA’ DELLE VISCIOLE

LE PROPRIETA’ DELLE VISCIOLE

Tiziana La Rocca

Le visciole maturano negli angoli selvaggi delle nostre campagne, sono molto simili per aspetto alle ciliegie ma si caratterizzano per il loro sapore dolce con retrogusto acidulo e leggermente aspro.

Le visciole hanno diverse proprietà benefiche

Contengono sostanze antiossidanti quali: la melatonina responsabile della regolazione dei ciclo sonno/veglia, sostanze antiinfiammatorie quali gli antociani, sostanze regolatrici del colesterolo come la quercetina.

Sono inoltre presenti in buona quantità il beta-carotene, la pectina fibra solubile, la vitamina C.

Da consumare direttamente raccogliendo i frutti dagli alberi oppure come ottimi ingredienti in cucina.

Curiosità

Botanicamente parlando appartegono alla famiglia delle Rosacee; genere Prunus; nome scientifico Prunus cerasus.

Consiglio

Come conservare il frutto per l’inverno e trarre tutti i benefici della vitamina C:  l’idea è di togliere il nocciolo e congelare il frutto per poi mangiarlo nel periodo invernale. Altra idea è la preparazione di confetture a base di visciole per poter fare buonissime crostate.

Ricordare

Le visciole sono anche un valido aiuto per tenere sotto controllo il peso corporeo grazie al loro scarso apporto calorico e all’elevato potere saziante.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca in BLOG