ALIMENTAZIONE COME ATTO GLOBALE

Tiziana La Rocca

Alimentazione come atto globale.

Oggi disponiamo di una notevole varietà di alimenti e organizzare una dieta salutare nell’ottica di un corretto stile di vita potrebbe risultare difficoltoso.

Il mutamento dei consumi e delle abitudini richiede un’attenzione sempre più ampia tra alimentazione e salute.

Possiamo definire l’alimentazione come un atto globale.

Caratterizzato dalla capacità di saper programmare l’acquisto e la scelta di quel determinato cibo.

Saper pianificare i diversi pasti e di saperli cucinare in modo sano e corretto.

Saper prendersi cura della propria alimentazione, delle persone care e della propria tavola trovando il tempo di pianificare il tutto.

Malgrado una impressionante crescita di informazioni veicolati dai social network si osserva una grande confusione.

Che comporta una disinformazione con il sorgere di nuove patologie legate a diete eccessive e squilibrate.

Una domanda che spesso mi pongono i miei assistiti è:

“Perché dobbiamo consumare più cereali, legumi, ortaggi, verdura e frutta nella dieta quotidiana?”

Eppure siamo nell’era digitale!

Confermo la troppa informazione sta causando disinformazione.

Il Medico Nutrizionista Health Influencer è in grado di influenzare correttamente i comportamenti alimentari.

Introdurre nella dieta giornaliera cereali e vegetali assicura un apporto rilevante di vitamine, minerali e fibra alimentare che regolano le funzioni fisiologiche.

In particolare i cereali sono un’ottima fonte di carboidrati.

Che vengono assorbiti e utilizzati dall’organismo in modo da assicurare un rifornimento di glucosio, quindi di energia.

Alcuni componenti dei cereali e dei vegetali svolgono un’azione protettiva antiossidante che si esplica contrastando l’azione dei radicali liberi.

I radicali liberi sono in grado di alterare la struttura delle membrane cellulari e del materiale genetico, determinando la strada a precoci processi di invecchiamento e di patologie degenerative.

Sono numerosi gli studi scientifici che dimostrano che questi alimenti proteggono dalla comparsa di numerose patologie.

Ma confermano anche che gli effetti benefici di questi cibi siano dovuti all’azione congiunta e sinergica dei molteplici costituenti presenti nei diversi alimenti e non al singolo alimento.

Quindi consumare tali cibi assicura la corretta quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.

Il cibo influenza il benessere e la vita quotidiana diventando l’alleato ideale per la guarigione e per la prevenzione, preservando la giovinezza e invecchiando in salute.

Mangiare meglio per prevenire … la nutrizione come elemento essenziale per la salute.

Scegliendo un innovativo approccio medico personalizzato omotossicologico e dinamico basato sullo studio clinico della singola persona si potrà intervenire sul ripristino dell’equilibrio interiore fisico, emozionale e mentale.

L’alimentazione consapevole fa una notevole differenza che in termini di salute fornisce la quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.

Posted by Dr.ssa Tiziana La Rocca