nutrizionista roma

Fibromialgia, approccio terapeutico bionutrizionale multidisciplinare

Fibromialgia, approccio terapeutico bionutrizionale multidisciplinare

L’approccio terapeutico bionutrizionale multidisciplinare può contribuire ad aiutare la vita dei pazienti che sono affetti da fibromialgia.

La fibromialgia, neuroinfiammazione sistemica, è una patologia cronica difficile da diagnosticare che influenza negativamente la qualità della vita delle persone che ne risultano affette.

E’ necessario affidarsi ad una equipe di specialisti per la diagnosi e per la cura perché non esiste soltanto un farmaco specifico ma occorre seguire un preciso approccio terapeutico multidisciplinare.

Nella mia attività ambulatoriale, che svolgo a Roma, pratico sia la Medicina Accademica che l’Omeopatia Classica, l’Omotossicologia e la Bionutrizione.

L’Omeopatia e l’Omotossicologia sono discipline mediche che operano, secondo scienza e coscienza, al fine di rendere sano l’individuo nella sua irripetibile individualità ed unicità sia biotipologica e costituzionale che miasmatica e di potenzialità biologica.

L’OMS classifica la fibromialgia tra le patologie da dolore cronico diffuso.

Sintomatologia

Si tratta di una sindrome complessa, con diagnosi strettamente clinica, caratterizzata da sintomi quali: dolore, dolore muscoloscheletrico diffuso e da affaticamento, formicolio agli arti, dita fredde, disturbi gastrointestinali, emicrania, sindrome del colon irritabile, disturbi del sonno e dell’umore.

Approccio terapeutico bionutrizionale multidisciplinare

La fibromialgia richiede un approccio terapeutico bionutrizionale multidisciplinare caratterizzato da terapia bionutrizionale, costante attività fisica, combinazione di terapie farmacologiche della medicina accademica, della medicina omeopatica, della medicina omotossicologica e della medicina fisica e riabilitativa.

Il medico omeopata, omotossicologo, bionutrizionista dopo una accurata anamnesi patologica e alimentare, un questioniario bionutrizionale, un colloquio di orientamento diagnostico omotossicologico, una valutazione e misurazione antropometrica, eventuali prescrizioni di esami di laboratorio, radiologici e strumentali, ha la competenza di fare corretta diagnosi. Una strategia terapeutica che rappresenta certamente un intervento necessario volto ad attivare e a ristabilire un equilibrio del sistema immunitario.

La terapia bionutrizionale

Personalmente metto sempre al primo posto sia nella prevenzione che nel trattamento terapeutico delle patologie una accurata dieta bionutrizionale. Una alimentazione personalizzata, equilibrata e rispettosa della specificità dell’essere umano per individuare cibi da non assumere nella fase acuta e quindi infiammatoria della malattia.

Inoltre è importante un corretto abbinamento tra i diversi alimenti per non determinare ulteriormente una irritazione delle mucose. Altresì l’approccio terapeutico bionutrizionale può permettere ai processi fisiologici dell’organismo di effettuare dei veri processi riparativi.

La terapia bionutrizionale tiene conto dell’apporto biochimico dei cibi e dell’interazione nella combinazione degli alimenti che influenzano lo stesso pasto. Una corretta integrazione nutrizionale, ricca di antiossidanti, fibre, oligoelementi, aminoacidi, vitamine del gruppo B, vitamina D e acido folico garantisce la probabile carenza alimentare.

Il principio da osservare sarà che tanto più è grave la sintomatologia tanto maggiore sarà l’intervento sullo stile di vita.

Certo la dieta bionutrizionale non è la cura per la fibromialgia tuttavia assumere una corretta alimentazione prescritta dal medico può ridurre e alleviare i sintomi dolorosi.

Approccio farmacologico multidisciplinare

Il dolore è il sintomo predominante della fibromialgia.

Le opzioni terapeutiche comprendono farmaci anti-infiammatori non steroidei, analgesici, miorilassanti, sedativi, antidepressivi… con effetti collaterali raramente severi.

L’approccio con la medicina omeopatica e omotossicologica sarà di supporto per il singolo individuo essendo la fibromialgia una malattia invalidante dal dolore cronico. L’assistito trova benefici perchè si riduce l’effettiva necessità di farmaci chimici e si migliora l’adattamento a situazioni di tensione.

L’ulteriore approccio della medicina fisica e riabilitativa aiuteranno l’assistito a migliorare la postura, la flessibilità e la forma fisica.

L’omeopatia e l’omotossicologia sono atti medici prescritti da un medico esperto. L’ iscrizione presso l’Ordine dei Medici e presso il Registro dei Medici che praticano queste discipline mediche sono indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta del medico.

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in OMEOPATIA E OMOTOSSICOLOGIA
Halloween 2020, senza dolcetto o scherzetto

Halloween 2020, senza dolcetto o scherzetto

Tiziana La Rocca

Sarà un Halloween 2020 diverso dal solito, senza feste e… senza dolcetto scherzetto nelle case dei vicini… oppure no.
Lo spavento purtroppo è già assicurato… perchè a far paura quest’anno ci ha pensato il covid.

Senza dolcetto scherzetto ci divertiremo comunque in casa con film, giochi, libri e ricette da preparare tutti insieme… in famiglia.
Perchè che sia tradizione o no, non si potrà certo fare il giro del quartiere bussando alle porte per chiedere… dolcetto o scherzetto!

Per questo Halloween 2020 direi che non è proprio opportuno.

Quindi consapevolezza, prudenza e responsabilità… vi condivido le faq più frequenti del Ministero della Salute.

FAQ COVID-19 DOMANDE E RISPOSTE Ministero della salute

Eccomi con la mia meravigliosa zucca perchè… in casa mia dall’autunno all’inverno non manca mai!

E intanto… io oggi ho voglia di coccole dolci e voi?

Un’idea di merenda per oggi pomeriggio… Halloween 2020 da fare tutti insieme in famiglia, un plumcake alla zucca naturalmente goloso, sano e genuino…
… senza burro, senza lattosio, senza glutine e a basso indice glicemico.

Lo sai che? La zucca…

… è un ortaggio versatile in cucina.

… è ricca di proprietà importanti per la nostra salute, ricca in caroteni fondamentali sia nella prevenzione che nel contrastare l’invecchiamento.

… fibre, proteine vegetali, sali minerali come ferro, potassio, zinco, magnesio, fosforo.

… la consapevolezza che la zucca sia ricca di proprietà importanti per la salute è confermata dal fatto che il betacarotene contenuto influenzi i processi di difesa delle cellule.

… ricca di antiossidanti come le vitamine A, C, E e beta-carotene caratterizza la zucca come un alimento dalle proprietà nutrizionali con la comprovata caratteristica nei confronti della prevenzione della salute fisica e psichica.

… è ottima per chi segue un regime dietetico ipocalorico e… grazie alla presenza di triptofano la rendono indicata anche per chi soffre di ansia ed insonnia.

Idea in cucina

Plumcake di zucca… Naturalmente goloso e dolce!
Un dolce leggero e digeribile realizzato con farine naturalmente senza glutine (farina di mais e di riso), senza burro e derivati dal latte, senza uova, senza zucchero… semplicemente adatto a tutti.


Preparazione
200 grammi di farina di mais, 50 grammi di farina di riso, ½ bustina di lievito naturale a base di bicarbonato e cremor tartaro, 1 cucchiaio di sciroppo di riso, 250 grammi di zucca, 50 ml olio di mais, 150/200 ml di acqua.
Cuocere al vapore la zucca e poi ridurla in purea con una forchetta.
Mescolare insieme tutti gli ingredienti… fino ad ottenere un impasto morbido.
Disporre sullo stampo e mettere in forno per circa 20/30 minuti a 180 gradi ventilato.
Buon appetito!

E voi come cucinate la zucca ad halloween e non solo?

Logicamente non parliamo di dieta ma di stile di vita sano e genuino…

Perché la dieta la prescrivo a studio dopo accurata diagnosi… perché ciascuno deve avere il proprio percorso nutrizionale personalizzato e dinamico.

La figura del medico assume sempre di più una centralità importante al fine di una corretta informazione destinata a comportamenti corretti sia in regime nutrizionale che in stile di vita.
Quindi i miei post per sensibilizzarvi ad una sana alimentazione per favorire la consapevolezza di conoscenze che possano condurre alla prevenzione naturale e quindi al benessere.

Le mie riflessioni, curiosità, attualità e ricette nutrizionali sul Blog Magazine… il mio progetto editoriale homemade indelebile come soltanto la scrittura può essere.
Il mio hashtag è #tizianalaroccamediconutrizionista
Taggatemi su INSTAGRAM nelle vostre ricette semplici vegetali / vegane / glutenfree / senza lattosio / …
Aspetto le vostre foto direttamente su direct instagram

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in BIONUTRIZIONE
ORSINI & DAMIANI, una scoperta e un’idea di Verdura

ORSINI & DAMIANI, una scoperta e un’idea di Verdura

Una nuova scoperta che ho accolto con grande entusiasmo… ORSINI & DAMIANI, una scoperta e un’idea di Verdura. E’ con gioia che vi coinvolgo nell’intervista che mi hanno rilasciato le simpatiche Laura e Alessandra Damiani.

I miei progetti di Educazione alla Salute e la mia costante e attenta analisi mi hanno portato a concentrare i miei studi sul mondo dei bambini!

Sono medico chirurgo docente formatore del Progetto Scolastico Educare Nazionale Pluriennale: Natura che Cura: il medico racconta… progetto pensato per sensibilizzare ed informare, sul tema della prevenzione naturale e alla conduzione di stili di vita salutari, i bambini ed i ragazzi al fine di rendere più preparati gli adulti del domani. (Progetto senza scopo di lucro).

Sensibilizzare le giovani generazioni ad una sana alimentazione è essenziale per favorire la consapevolezza di conoscenze e competenze che possano condurre alla prevenzione naturale e quindi al benessere.

Lezione Natura che Cura ( rispetto per la privacy dei bambini e per gentile concessione delle maestre)

Esperienza con i bambini, per i bambini e tra i bambini gioiosa emozionante e da rifare sempre insieme alla mascotte del mio BLOG MAGAZINE!

Mascotte del blog durante la ricreazione ( rispetto per la privacy dei bambini e per gentile concessione delle maestre)

Quindi certo che sono pronta… Per una nuova avventura alla scoperta dei prodotti della natura, stagionali e a Km 0, visti con gli occhi di chi li sceglie, li consiglia ai propri pazienti e li porta in tavola ogni giorno con gusto… per sentirsi bene.

Lo sai che? Verdura che Avventura.

ORSINI & DAMIANI, una scoperta ed una nuova idea di verdura. La mia Intervista a Laura e Alessandra… “Verdura che Avventura”.

Sarà una scoperta divertente: “Perché con le verdure non si scherza… si gioca”.

Laura e Alessandra Damiani

LAURA E ALESSANDRA QUAL’E’ LA VOSTRA MISSION AZIENDALE?

“Il pay off della Orsini e Damiani è “Dal 1968, coltiviamo valori” che racchiude in sé tutta la nostra mission aziendale. La nostra è una realtà familiare costruita su valori genuini, con radici ancorate nella tradizione e apertura alle nuove generazioni.

E’ a queste ultime che abbiamo pensato, quando a fine anni ‘90, abbiamo deciso di riconvertire le aziende agricole di proprietà in aziende a conduzione biologica, per tutelare le risorse ambientali e garantire loro un futuro sostenibile.

La nuova generazione della O&D è costituita da noi due, Alessandra e Laura Damiani, figlie del fondatore Filippo.

Noi abbiamo sempre creduto nell’importanza di accrescere l’interesse per la frutta e la verdura nei bambini, così come è sempre stato nella nostra vita.

Vita che da 6 anni si è arricchita con la nascita di Chiara, la figlia di Alessandra, e da 10 mesi con l’arrivo del piccolo Filippo, figlio di Laura. Queste gioie hanno alimentato ancor di più il desiderio di educare i più piccoli a una corretta alimentazione”.

VI CHIEDO DI RACCONTARE, CONSIDERATO CHE LA VERDURA APPORTA NUTRIENTI UTILI PER LA CRESCITA PER UNO SVILUPPO ARMONIOSO PER DARE ENERGIA E PER COLMARE EVENTUALI CARENZE, COME E’ NATA L’IDEA DEL VOSTRO MERAVIGLIOSO PROGETTO “VERDURA, CHE AVVENTURA” E QUALI SONO GLI OBIETTIVI.

“La scoperta del mondo delle verdure da parte dei bambini deve, secondo noi, passare anche attraverso la conoscenza delle fasi di lavorazione dei prodotti, prima che arrivino nei loro piatti.

Così abbiamo deciso di intraprendere un nuovo percorso, per coltivare l’amicizia tra i bimbi e le verdure: le visite guidate in azienda.

In più occasioni, classi della scuola materna e della primaria, accompagnate da maestre e insegnanti, hanno potuto scoprire, osservandolo da vicino, il viaggio che la verdura compie, dalla raccolta al confezionamento.

Purtroppo il lockdown dovuto al Covid-19 ha momentaneamente interrotto questa iniziativa didattica.

Ma ci vuole altro per frenare la nostra fantasia…

E così abbiamo deciso di creare un gioco da tavola e trasformarci negli avatar Ale e Lau, mantenendo così vivo il legame instauratosi coi più piccoli.

Avatar Lau e Ale

Lau e Ale sono le guide virtuali che accompagnano i bambini a conoscere il mondo delle verdure attraverso un gioco semplice, divertente, adatto a tutta la famiglia.

È possibile scaricare tutto il necessario sul sito aziendale e stampare il tabellone, ritagliare le pedine, montare il dado e via: inizia l’avventura!

Per continuare a creare nuovi progetti, per sensibilizzare i bimbi e i loro genitori, infine, è stato lanciato un sondaggio.

Attraverso poche e mirate domande, stiamo cercando di conoscere le abitudini a tavola dei bambini, per presentare le verdure in maniera sempre nuova, accattivante…

E per far crescere la cultura di una sana alimentazione, attraverso il coinvolgimento di tutta la famiglia.

Un altro nuovo progetto è nel cassetto, ma non possiamo ancora svelarlo. Se le fa piacere, glielo racconteremo presto!”

Stay tuned!

Le mie riflessioni, curiosità, attualità e ricette nutrizionali sul Blog Magazine… il mio progetto editoriale homemade indelebile come soltanto la scrittura può essere.

Taggatemi su INSTAGRAM @tizianalaroccaossino nelle vostre riflessioni e nelle vostre ricette semplici vegetali / vegane / glutenfree / senza lattosio / …

Il mio hashtag è #tizianalaroccamediconutrizionista

La mia pagina facebook: “Dott.ssa Tiziana La Rocca” Come e perché il medico nutrizionista può fare la differenza nell’evoluzione del percorso di Educazione Alimentare e del Gusto dei bambini. #medicoincucina

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in LIFESTYLE
“Cortesie per gli ospiti” La Nostra Torta Clementina

“Cortesie per gli ospiti” La Nostra Torta Clementina

“Cortesie per gli ospiti” La Nostra Torta Clementina

Per una cena Bionutrizionale all’insegna della Natura e per dare un pizzico di genuina novità: La Nostra Torta Clementina per il Reality Show su Dplay canale Real Time “Cortesie per gli ospiti”… Stagione 12 – Episodio 24.

Clicca qui per vedere il nostro episodio

Il nostro tema della serata è “La Natura in Tavola”.

Con la precisa idea di preparare una cena infrasettimanale veloce, semplice, buona e vegetale per i nostri graditi ospiti.
Una cena sana e digeribile ma anche gustosa e sfiziosa portando in tavola la raffinata semplicità e la bontà della natura.

Il messaggio che abbiamo desiderato condividere durante il nostro episodio a “Cortesie per gli ospiti” è stato quello di sensibilizzare un pubblico eterogeneo sull’importante connessione tra salute e quello che mangiamo. Sull’importanza di ritornare a scegliere un cibo semplice, poco artefatto, magari fatto in casa, magari preparato con nuovi ingredienti per dare varietà alla nostra alimentazione.

Perché è nella semplicità della Natura che si nasconde una incredibile ricchezza nutrizionale ed è qui che inizia la strada per la salute.

Lo sai che? La nostra torta clementina

E’ una torta ricca di clementine, agrumi che derivano dall’incrocio tra l’arancio amaro e il mandarino, quindi sono frutti ricchi di vitamina C. Un vero tesoro dal punto di vista nutrizionale. Grazie alla presenza di vitamina C  sarà una torta che rinforzerà le nostre difese immunitarie quindi aspettiamo la fine dell’autunno per farne vere scorpacciate, così da contrastare  le diverse malattie stagionali invernali.

Le clementine sono frutti che favoriscono la diuresi contrastando la ritenzione idrica. Frutti ricchi di fibre benefiche indicati per chi soffre di stitichezza in grado di agevolare il transito intestinale. Inoltre sono ricchi di sali minerali quali il ferro, magnesio e potassio.

Idea in cucina

La nostra torta è semplice e veloce….con farina di riso e di mais, olio di riso, clementine e mele, decisamente una torta fruttosa.
Una dolce golosità senza zucchero, senza latte, senza glutine, senza burro, senza uova e senza lievito, fatta con farine artigianali macinate a pietra Mulino Marello,  proprio come abbiamo fatto noi! Grazie a questa azienda agricola piemontese per averci sostenuto nello stupire i nostri spettatori.

Procedimento

Disporre sul fondo della tortiera le clementine e la mela tagliata a tocchetti, mescolare con un cucchiaio di sciroppo di riso. Creare un composto dalla consistenza cremosa mescolando insieme le farine, il lievito, l’olio, lo sciroppo di riso e un frullato di clementine ed acqua. Versare il composto sopra la frutta tagliata. Cucinare in forno per circa 30 minuti. Una volta tiepida rovesciare la torta. Servire a temperatura ambiente.

Io la adoro!

E voi desiderate farla insieme a noi?… Ancora un pochino di pazienza, dovremo aspettare che le clementine siano di stagione… seguiteci su Naturalmente con noi Il gruppo Facebook.

Intanto non perdetevi il nostro episodio 24 Stagione 12 su D Play canale Real Time

Clicca qui 

Le mie riflessioni, curiosità e ricette nutrizionali sul Blog Magazine… il mio progetto editoriale homemade indelebile come soltanto la scrittura può essere.
Il mio hashtag è #tizianalaroccamediconutrizionista
Taggatemi su INSTAGRAM nelle vostre ricette semplici vegetali / vegane / glutenfree / senza lattosio / …
Aspetto le vostre foto direttamente su direct instagram

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in BIONUTRIZIONE
Cortesie per gli ospiti: la scatola magica.

Cortesie per gli ospiti: la scatola magica.

Tiziana La Rocca

Cortesie per gli ospiti: la scatola magica.

Anche io sono entrata nella scatola magica della televisione per partecipare al reality show “Cortesie per gli ospiti”.

To’ guarda chi si vede … quando il medico si mette in gioco…e mette le mani in pasta! ⁣

Quando mi hanno chiesto di partecipare ero parecchio titubante e dopo 1 mese ho accettato proprio grazie alla mia amica Isabella che mi ha detto di mettermi in gioco e… che gioco!

Perchè in realtà non so dire no alle sfide!

Esperienza pazzesca, emozionante, stressante ma divertente! Mi sono messa in gioco… libertà, sincerità, eleganza, gentilezza, spontaneità, divertimento e soprattutto EMOZIONE INFINITA ma… LOL.

Già perché… Stasera  3 Settembre alle 20,10 sul canale 31, Real Time la nostra puntata Cortesie per gli ospiti …ci sarebbe tanto da raccontare, ma ancora un pò di pazienza!

Intanto godetevi la puntata 24 di Cortesie per gli ospiti …un reality show italiano in onda su Real Time dal 2005 arrivata alla Stagione 12.

Abbiamo vinto oppure abbiamo perso … chi lo sa?

Una delle domande per il casting è stata: Qual è la cosa più pazza che hai fatto nella tua vita?

“Non saprei! Sono abbastanza tranquilla e preferisco riflettere prima di agire forse anche un po’ troppo…. Ad esempio per il Vs gradito invito ho dovuto riflettere parecchio”.

Intanto una foto del backstage girato prima del lockdown… ma soprattutto vi auguro una buona visione e buon divertimento!

Le mie riflessioni, curiosità e ricette nutrizionali sul Blog Magazine… il mio progetto editoriale homemade indelebile come soltanto la scrittura può essere.

Il mio hashtag è #tizianalaroccamediconutrizionista

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in LIFESTYLE
Lo sai che? I Frutti di Bosco

Lo sai che? I Frutti di Bosco

Tiziana La Rocca

Lo sai che? I Frutti di Bosco.

Eccomi quindi dopo due settimane di MODALITA’ RELAX …….. perché le blogger ne hanno bisogno ogni tanto, no? …. Lo so che su IG è importante essere attivi per farsi notare …. ma ogni tanto è essenziale anche FERMARSI a riflettere perché non basta esserci …. saper pianificare.
Quindi pronta a ripartire insieme a voi su IG …. e dal 1 Settembre il mio rientro a studio.

La Natura, in estate, all’ombra dei nostri boschi ci regala dei piccoli doni comunemente noti come frutti di bosco… adorati da grandi e piccini, non possono certo mancare nelle nostre tavole.

Lo sai che? I Frutti di Bosco

Sono piccoli e sgargianti frutti che nascono spontaneamente nel sottobosco.
Un vero tesoro dal punto di vista nutrizionale.
Ricchi di acqua, fibre, sali minerali quali potassio calcio ferro magnesio e flavonoidi con azione antiossidante.
Rinforzano le nostre difese immunitarie e aiutano a depurare il fegato dalle tossine.
Ricchi di fibre sono utili per una vera e propria pulizia dell’intestino.
Un vero concentrato di vitamine in particolare A, C, E, e K, quest’ultima importante per ridurre il rischio di osteoporosi.
Migliorano la circolazione grazie alla presenza di vitamina C e di rutina.

Chi deve fare attenzione a non consumarne troppi?

Chi soffre di diverticolite in quanto i semini possono fermarsi nei diverticoli ed infiammarli.

Idea in cucina

Coppette di yogurt bianco, frutti di bosco e muesli… un dolce al cucchiaio buono, semplice e certamente veloce da preparare per una energetica prima colazione.

Io li adoro! Con cosa li abbinate di solito?

Le mie riflessioni, curiosità e ricette nutrizionali sul Blog Magazine… il mio progetto editoriale homemade indelebile come soltanto la scrittura può essere.

Il mio hashtag è #tizianalaroccamediconutrizionista

Taggatemi su INSTAGRAM nelle vostre ricette semplici vegetali / vegane / glutenfree / senza lattosio / …

Aspetto le vostre foto direttamente su direct instagram

Posted by Dott.ssa Tiziana La Rocca in BIONUTRIZIONE